L’esperienza vissuta in Filotea ci accomuna a tanti altri colleghi imprenditori: fatti quotidiani, piccole e grandi gioie, problemi di cui nessuno parla mai. Di certo non lo fanno la televisione ed i giornali, mass media che raccontano storie virtuali, molto distanti dalla realtà concreta del giorno dopo giorno.
Per questo vi racconteremo la nostra avventura da imprenditori, perché pensiamo valga la pena farlo.
E perché così avrete modo di conoscerci meglio.

Credere in Filotea. Cosa significa? Si può credere in un’azienda? In un progetto? In un sogno?
Secondo me sì.

In un mondo che cerca disperatamente qualcosa in cui credere ed a cui appassionarsi, fra squadre sportive, ideologie e partiti, si deve poter credere in un gruppo di ragazzi con un sogno. Un’azienda dove convivono realtà imprenditoriale, progetti, sogni, fede cristiana, errori di gioventù, moti patriottici.
Un’esperienza comune a tanti in Italia.

Credere in Filotea significa credere nelle piccole imprese italiane, quelle piccole meravigliose comunità che vivono un’avventura fantastica e rendono il nostro paese migliore.

Tu cosa ne pensi? Secondo te è possibile e giusto credere in Filotea? E nelle piccole imprese italiane?