Gratin di Pappardelle in Brodo con Funghi Porcini e Camembert

Ingredienti per 4 persone:

Procedimento:

Copri i funghi porcini con acqua bollente per una mezz’ora o finché non sono teneri. Scolali conservando l’acqua di ammollo e sciacquali bene per eliminare eventuali residui di terriccio. Quindi tagliali a listarelle.

Fondi il burro in un wok capiente e salta i funghi porcini per un paio di minuti. Fuori dal fuoco profumali con le erbe di Provenza.

Filtra l’acqua di ammollo dei porcini attraverso un colino a maglie fitte foderato con un tovagliolo pulito, quindi raccoglila in una casseruola capiente. Unisci il brodo di carne e, quando è raggiunta l’ebollizione, butta le Pappardelle ai Funghi Porcini Filotea, portandole a metà cottura. Senza buttare il brodo, scolale con una ramina e saltale con i funghi porcini. A fiamma spenta unisci la metà del Camembert.

In una teglia a bordi alti, componi uno strato di pappardelle saltate con i funghi, cospargile con parte del formaggio rimasto, poi con il resto delle pappardelle. Copri con il brodo di cottura e sfiocchetta la superficie con il Camembert rimanente.

Fai gratinare in forno preriscaldato a 180° per 20 minuti, quindi servi in piatti caldi.

Buon appetito!

Ringraziamo Serena Grossi  foodblogger di L’omin di panpepato autrice della ricetta e della foto realizzate con la nostra pasta all’uovo.

2017-10-06T17:02:10+00:00 6 maggio, 2015|Ricette|